Partner
Sostenitori
Progetto Nicolo'
Convezioni
Canale YouTube
Forum
ciclismo in liberta`
Discuti di ciclismo con noi, di quello che succede in societa' e non solo.
Associazioni
UCI Europe Tour
UCI Europe Tour.
C.O.N.I.
Comitato Olimpico Nazionale Italiano.
F.C.I.
Federazione Ciclistica Italiana
A.O.C.C.
Associazione Organizzatori Corse Ciclistiche.
ACSI Ciclismo
Comitati Provinciali di Genova e Savona
Chi è online
 87 visitatori online
ATTENZIONE!
  • Questo sito fa uso COOKIES

    Questo sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie qui usati permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Continuando la navigazione accettate l'uso dei cookies.

    Informativa estesa sui Cookies

Bisignani si conferma Campione Italiano dei Giudici di Gara

campionato italiano giudici di gara 2013.15Si è corso domenica 20 ottobre a Jesolo (VE) il 30° Campionato Italiano dei Giudici di Gara della Federazione Ciclistica Italiana; alla manifestazione articolata in due prove (quelle riservate ai corridori delle fasce D, E, G, F1 ed F2 e A, B e C), che hanno visto impegnati circa 150 concorrenti, alcuni dei quali provenienti anche dalla Sicilia, dalla Basilicata e dalle Marche.
La manifestazione si è disputata su un circuito interamente pianeggiante da ripetere cinque volte, caratterizzato da una serie di rotonde e reso complicato dalla pioggia.
I continui scatti ed i ripetuti tentativi di fuga degli atleti meno veloci non sono bastati ad evitare il prevedibile arrivo in volata del gruppo.
La corsa, animata fin dal primo giro dal tentativo di fuga del lombardo Roberto Giottoli, ha visto tra i più attivi del plotone l’umbro Giovanni Ceci, il friulano Luigino Cozzarini ed il marchigiano Giuseppe Paniccia ai quali la formazione ligure – composta dal porta colori dell’U.S. Pontedecimo 1907 Antonio Bisignani e dall’ex dilettante Simone Cosso – non ha mai lasciato spazio.
Sotto la spinta della formazione piemontese di William Mazzardis e Luca Calcagno – mutilata di Stefano Baima, coinvolto in una caduta al primo giro – e delle rappresentative dell’Abruzzo e del Veneto, le ruote veloci si sono così presentate compatte nel finale di gara.

Leggi tutto...

 

Un altro record per Gio Batta Persi

DSC 0320Gio Batta Persi ha stabilito oggi, al Velodromo di Montichiari, il nuovo record mondiale sull’ora over 75. Ha percorso in un’ora 36,805 chilometri, superando di ben 1077 metri il record precedente, che apparteneva al canadese Marinoni. E’ riuscito nell’impresa nonostante una fastidiosa tracheite che l’ha colpito nei giorni immediatamente precedenti il tentativo, i cui postumi erano presenti anche al momento del tentativo, e dell’impossibilità di utilizzare il cardiofrequenzimetro e il cumputerino per la velocità, proibiti dai regolamenti internazionali. Il tentativo è avvenuto durante i Campionati Italiani Assoluti della Pista: concluse le prove del keirin (sul gradino più alto del podio Franceso Ceci tra gli uomini Open, Giorgia Bronzini fra le donne Elite), ha preso il via il tentativo del nostro atleta, che fin da subito si è avvantaggiato sui tempi di Marinoni,  transitando dopo 15 chilometri alla media di 37,177 km/h, dopo 30 alla media di 36,830 per concludere la prova alla media, come detto, di 36,805 km/h. Era presente al tentativo l’ex Campione del Mondo Maurizio Fondriest, il cui Team ha prestato l’assistenza necessaria alla bicicletta (Persi ha corso su una Fondriest TF1), l’amico Tarcisio Persegona (giunto ai suoi 377 Gavia), arrivato al velodromo in bicicletta da Parma, accompagnato da Enrico Costa e Bruno Giavarini, amatori dell’U.S. Pontedecimo Ciclismo, Antonio Placchi, responsabile del Settore Amatoriale Nazionale della Federciclismo, numerosi amici della Società Operaia Cattolica Santo Stefano e N.S. della Salute di Borzoli (della quale Persi è Presidente Onorario) e i suoi familiari.

Leggi tutto...

 

Persi si avvicina al tentativo del Record del Mondo dell'Ora

Persi ott2013 prepara recordConfermato per il 26 ottobre, alle ore 15,30, il tentativo del record dell’ora over 75 da parte del nostro master Gio Batta Persi. L’assegnazione alla Monteclarense Fratelli Bregoli dei Campionati Italiani Assoluti della Pista, in calendario dal 22 al 26 ottobre al Velodromo di Montichiari, aveva messo in dubbio la data e l’orario del tentativo, ma i massimi organi federali della pista hanno concordato  la variazione degli orari delle varie discipline che assegneranno la maglia tricolore, in modo da permettere il tentativo del record come previsto. 

Prosegue l’allenamento di Persi nell’avvicinamento al tentativo, le media dei 38 chilometri all’ora non è un traguardo irraggiungibile. Nell’ultimo, in ordine di tempo, allenamento al Velodromo, l’atleta di Borzoli ha fatto cinque volte i mille metri (quattro giri di pista), progressivamente aumentando la media dai 38 ai 38,5 all’ora, poi ha fatto un test sui cinquemila metri (venti giri di pista), terminandoli in progressione alla media globale di 38,08 km/h.

Nei quotidiani allenamenti sullo spintrainer sta seguendo la tabella di avvicinamento già seguita quattro anni fa, quando realizzò il record italiano dell’ora over 70, conseguendo la media di 38,369 km/h.

Leggi tutto...

 

Persi a caccia di un altro record

1234968 207475672754421 473692294 n

 

35° Coppa Comune di Tromello 5° Mem. L. Formaiano

561338 240475026097421 1258073390 nUn bel pomeriggio di sole ha visto impegnati 4 nostri atleti Sabato 13 Aprile 2013 nel circuito di Tromello in provincia di Pavia. Il tempo è, finalmente, ottimo, sole e temperatura sopra le medie stagionali. Gli agonisti sono stati impegnati su un circuito da ripetere 3 volte per un totale di 68 km. L'asfalto era buono e il tracciato non offriva particolari insidie o curve pericolose. Alle ore 15.45 vi è stata la partenza delle categorie CAD, JUN, SEN che vedeva schierati 69 partenti tra cui Andrea Leotta (cat. CAD) e Simone Cerulli (CAT sen). Mentre alle ore 15.50 partivano i Veterani composti da 94 corridori tra cui erano schierati Antonio Bisignani e Alessandro Masieri.

Iniziamo dai giovani. A 100 metri dal via parte subito Michele Malfatti (Quinto al Mare) e si porta via due corridori in un tentativo di fuga immediato. Il ritmo sale e il terzetto dopo qualche km viene raggiunto. Da subito Leotta è il più pimpante dei nostri, si mantiene nelle prime posizioni e per i primi due giri compie diversi scatti per entrare in qualche fuga. Cerulli è più attendista e, mantenendosi nella pancia del gruppo, controlla i movimenti della corsa e quelli del compagno, supportandolo eventualmente quando riesce ad avvantaggiarsi di qualche decina di metri in un tentativo di fuga con altri. Comunque niente da fare, in gruppo ci sono squadre molto quotate tra cui risalta la ASD Mortara Jolly Wear che scandisce i tempi delle tirate del gruppo. Al terzo e ultimo giro riesce ad andare via una fuga di circa una decina di corridori che vede vittorioso Passi Daniele (ASD Mortara Jolly Wear) seguito da Camussa Piergiorgio (ASD Mania Biketwin team). Andrea Leotta e Simone Cerulli tagliano il traguardo col gruppo inseguitore compatto.

Leggi tutto...

 

Bisignani tra i protagonisti al G.P. Apertura

volataNonostante la stagione degli amatori sia iniziata solo il 3 febbraio scorso con il Trofeo Genova Cup, la nostra squadra è obbligata a misurarsi su un circuito tra i più duri del calendario ligure, anche per verificare forze e preparazione.

Previste due partenze: i corridori delle categorie Debuttanti, Veterani, Gentleman, Supergentleman, e Donne si affrontao su 21 giri del circuito per un totale di 42 km; i corridori delle categorie Cadetti Junior e Senior sono impegnati invece su 25 giri per un totale di 50 km.

La giornata è bella, non troppo fredda per la stagione, ma caratterizzata da un costante vento di tramontana che insidia i corridori rischiando di far saltare le tattiche di gara delle squadre più quotate e di limitare le possibili fughe.

La prima partenza vede al via oltre 90 atleti tra i quali i nostri Antonio Bisignani, reduce da un discreto piazzamento nel Trofeo Genova Cup, Cristiano Girimondi all’esordio con le corse in circuito – a cui va un grande applauso di incoraggiamento e soprattutto la stima della società per il coraggio manifestato nell’esordire in una corsa non certo semplice – il granfondista Romano Parodi (Gentleman) e il debuttante Mattia Giangreco.

Leggi tutto...